Darzo, 7 aprile 2011, Casa sociale - Assemblea costitutiva della Associazione La Miniera: 86 soci fondatori, di cui quattro enti. Diventeranno novanta nei giorni immediatamente successivi.

Direttivo 2018-2021

Emanuele Armani (presidente)
Marisa Marini (vicepresidente)
Daniele Cominotti (tesoriere)
Giuliano Beltrami
Tommaso Beltrami
Mariella Bonomini
Gianmarco Donati
Andrea Marini
Federico Sartori

Novità 2017: il nuovo logo Miniere Darzo
per comunicare meglio



  Seguici su Facebook



 

LA MINIERA Associazione di promozione sociale

Chi siamo

L’Associazione di promozione sociale “La Miniera” nasce a Darzo nell'aprile del 2011, per volontà di una novantina di soci fondatori, con un obiettivo preciso: dare valore a un pezzo importante della storia della propria comunità, che non è solo la comunità di Darzo, ma di tutta la valle del Chiese (provincia di Trento) e della confinante e bresciana alta valle Sabbia. 

Da dove partiamo: un recente passato

Darzo è il centro, perché principalmente su questo territorio, sulla montagna a ridosso del paese, fu trovato il Solfato di bario: la Barite, pietra bianca utilizzata prevalentemente nell’industria delle vernici. Ma per scavare nelle viscere della montagna, a partire dal 1894, per tutto il Novecento e fino al 2009, accorsero generazioni di minatori da molti centri vicini. Altri centinaia di operai e operaie furono impiegati nella lavorazione del minerale negli stabilimenti sorti a fondovalle. Mentre crebbe un importante indotto artigianale nei settori dei trasporti, della carpenteria e nei servizi alle imprese.

Il nostro scopo: la sfida del presente

Possono le miniere trasformarsi da semplice quanto importante ricordo a veicolo di sviluppo per la zona? I promotori dell’Associazione pensano di sì. Non a caso hanno coinvolto in un percorso di riflessione e di stimolo, che era stato avviato dalla Pro Loco, tutta la popolazione di Darzo e le sue principali associazioni, mentre hanno chiesto la partecipazione al progetto di Amministrazioni pubbliche come il Comune di Storo, il Consorzio Bim del Chiese e la Provincia autonoma di Trento.
Le gallerie scavate in decenni di sacrifici, i sentieri per arrivarci, le attrezzature utilizzate, i documenti ufficiali, le testimonianze orali di chi, direttamente o indirettamente, ha vissuto l’epopea della barite... Tutti questi elementi possono contribuire a mantenere viva nella memoria collettiva la storia che ha fatto crescere economicamente e socialmente la gente del luogo. Possono essere anche strumenti fondamentali per richiamare ospiti da fuori e mostrare loro cosa si è prodotto qui nel Novecento, qual è il terreno in cui ha affondato le radici l’imprenditoria locale, su quale humus è cresciuto il benessere attuale.

Statuto Associazione La Miniera

Qualifiche
L'Associazione di Promozione Sociale "La Miniera"
- è registrata all'Albo Provinciale delle Associazioni di Promozione Sociale
- è Soggetto Culturale Qualificato secondo i criteri stabiliti dalla L.P. 5/2007
 


Membri dei precedenti Direttivi:
Direttivo 2015-2018
Emanuele Armani (presidente)
Marisa Marini (vicepresidente)
Daniele Cominotti (tesoriere)
Emanuele Beltrami
Giuliano Beltrami
Mariella Bonomini
Lara Casagrande
Andrea Marini
Marta Marini
Armida Vergani


Direttivo 2011-2015

Emanuele Armani (presidente)
Marisa Marini (vicepresidente)
Daniele Cominotti (tesoriere)
Emanuele Beltrami
Gianni Beltrami
Giuliano Beltrami
Manuela Beltrami
Mariella Bonomini
Andrea Marini
Adriano Masiero
Giusi Tonini