Darzo, 7 aprile 2011, Casa sociale - Assemblea costitutiva della Associazione La Miniera: 86 soci fondatori, di cui quattro enti. Diventeranno novanta nei giorni immediatamente successivi.

Direttivo 2015-2018

Emanuele Armani (presidente)
Marisa Marini (vicepresidente)
Daniele Cominotti (tesoriere)
Emanuele Beltrami
Giuliano Beltrami
Mariella Bonomini
Lara Casagrande
Andrea Marini
Marta Marini
Armida Vergani



  Seguici su Facebook


 

LA MINIERA Associazione di promozione sociale

Chi siamo

L’Associazione di promozione sociale “La Miniera” nasce a Darzo nell'aprile del 2011, per volontà di una novantina di soci fondatori, con un obiettivo preciso: dare valore a un pezzo importante della storia della propria comunità, che non è solo la comunità di Darzo, ma di tutta la valle del Chiese (provincia di Trento) e della confinante e bresciana alta valle Sabbia. 

Da dove partiamo: un recente passato

Darzo è il centro, perché principalmente su questo territorio, sulla montagna a ridosso del paese, fu trovato il Solfato di bario: la Barite, pietra bianca utilizzata prevalentemente nell’industria delle vernici. Ma per scavare nelle viscere della montagna, a partire dal 1894, per tutto il Novecento e fino al 2009, accorsero generazioni di minatori da molti centri vicini. Altri centinaia di operai e operaie furono impiegati nella lavorazione del minerale negli stabilimenti sorti a fondovalle. Mentre crebbe un importante indotto artigianale nei settori dei trasporti, della carpenteria e nei servizi alle imprese.

Il nostro scopo: la sfida del presente

Possono le miniere trasformarsi da semplice quanto importante ricordo a veicolo di sviluppo per la zona? I promotori dell’Associazione pensano di sì. Non a caso hanno coinvolto in un percorso di riflessione e di stimolo, che era stato avviato dalla Pro Loco, tutta la popolazione di Darzo e le sue principali associazioni, mentre hanno chiesto la partecipazione al progetto di Amministrazioni pubbliche come il Comune di Storo, il Consorzio Bim del Chiese e la Provincia autonoma di Trento.
Le gallerie scavate in decenni di sacrifici, i sentieri per arrivarci, le attrezzature utilizzate, i documenti ufficiali, le testimonianze orali di chi, direttamente o indirettamente, ha vissuto l’epopea della barite... Tutti questi elementi possono contribuire a mantenere viva nella memoria collettiva la storia che ha fatto crescere economicamente e socialmente la gente del luogo. Possono essere anche strumenti fondamentali per richiamare ospiti da fuori e mostrare loro cosa si è prodotto qui nel Novecento, qual è il terreno in cui ha affondato le radici l’imprenditoria locale, su quale humus è cresciuto il benessere attuale.

Volantino di presentazione La Miniera

Statuto Associazione La Miniera

Qualifiche
L'Associazione di Promozione Sociale "La Miniera"
- è registrata all'Albo Provinciale delle Associazioni di Promozione Sociale
- è Soggetto Culturale Qualificato secondo i criteri stabiliti dalla L.P. 5/2007